Abbigliamento con Airbag

46 replies [Ultimo post]
alfredfireman
Offline
Joined: 08/09/2009

Ragazzi vorrei sollevare la questione delle giacche e dei gilet muniti di airbag.
Secondo voi quanto funzionano? Sono realmente affidabili? Il tempo di apertura ad esempio della giacca Spidi DPS 03 mi sembra che sia di 0.4 secondi per il gonfiaggio della zona cervicale e della schiena ed altri 0.4 secondi per tutto il resto.Ma secondo voi non sono troppi anche solo gli 0.4 secondi per la zona cervicale se come ho letto da qualche parte un corpo sbalzato a circa 50 KM/H percorre circa 14 metri al secondo quindi in 0.4 secondi fa circa 6/7 metri?!
Da calcolare poi che il tempo di gonfiaggio parte quando la giacca viene azionata dal cavetto, e cioè ad impatto o a sbalzo già iniziato!
Credo comunque che anche se ancora dovrà essere perfezionato l'airbag rappresenta la protezione più completa ed efficace che possa esistere per un motociclista.
Credo che questa tecnologia se ben studiata e messa a punto può davvero salvare molte vite.

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
per ora no

Il titolo del mio post riassume tutto.

Gli airbag per motociclisti sono un'idea vecchia. Il primo brevetto (USA) dovrebbe avere c.ca 20 anni.

Sono un'idea non sviluppata.

Le giacche spidi, helite, ixs usano la tecnologia hitair. Che (è stato dimostrato da insella) non protegge nemmeno ad una velocità di 50 kmh (al di là dei tempi di apertura).

La giacca spidi, oltre ad avere dei tempi di apertura da "pausa caffè" è fatta in Cordura 500. Benchè la spidi abbia fornito ad insella un certificato CE (che sarà fatto coi piedi, più o meno come quello dainese di cui parlavo in un articolo), non penso resista ai test di abrasione en 13595-2. Dovrebbero esserci qualcosa come 5-10 (a seconda della faccia del tessuto) strati di cordura nelle zone 1 e 2. E ciò non è fattibile.

A mio avviso direi di comprare un giubotto airbag della motoairbag en1621-2 (solo schiena) da usare sopra la tuta, dopo aver comprato tuta omologata minimo livello 2, paraschiena da 5 kn, protettore petto, guanti omologati, stivali omologati.

È una tecnologia immatura. 

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

alfredfireman
Offline
Joined: 08/09/2009
sono daccordo con te ma a mio

sono daccordo con te ma a mio parere per evitare pericolose rotazioni del collo e per arrivare a proteggere parti come le clavicole, costole e tutto il busto in sè mi sembra la protezione più completa anche se ancora, come dici tu, è immatura, troppo lenta nell'entrare in funzione e quindi inefficace.
Sembra però che la Dainese stia sviluppando una giacca con airbag dotata di sensori ed accelerometri capaci di reagire in tempi rapidissimi, senza quindi il "vincolo" del cavetto come per Spidi o Motoairbag.
Abbiamo un pò tutti visto i flmati su youtube del prototipo, ma cosa ancora più confortante è vederla indossata da Jorge Lorenzo, e magari sarà stato un caso ma quando è caduto il sistema lo ha protetto tanto da non farsi nemmeno un graffietto.
Non sarà stata una caduta "esagerata", probabilmentei anche con le classiche protezioni non si sarebbe fatto nulla, ma c'è sempre da dire che l'airbag arriva a proteggere parti del corpo, come dicevo prima, impossibili da raggiungere con le classiche protezioni "rigide".
Spero che nel 2010 saltino fuori tante belle novità e che con l'entrata in vigore della certificazione anche per i dispositivi airbag le case si facciano tanta di quella concorrenza da portare questo tipo di tecnologia alla tanto attesa MATURITA'!!

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
speriamo solo che l-4

speriamo solo che l-4 (airbag) sia una omologazione seria, e non una buffonata...c'è un clima, tra i "riformatori" delle omologazioni che non mi piace.

Spero ci saranno test di abrasione sull'airbag  e impatti da 75 J.

A me comunque piace più l'idea del cavetto. La meccanica non si rompe da sola, è più affidabile. L'elettronica si rompe, la batteria si scarica. Mi sentirei molto più protetto da un cavo...

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

alfredfireman
Offline
Joined: 08/09/2009
meccanica o elettronica

hai sicuramente ragione che la meccanica è più affidabile dell'elettronica, ma è più lenta ed in questo caso la veocità d'azione è fondamentale!
Speriamo che facciano i test di abrasione come si deve, sia per il tessuto esterno che per l'airbag.
Sarebbe il colmo se un airbag si aprisse in tempo prima dell'impatto ma si bucasse a causa dell'abrasione prima ancora di svolgere il suo dovere!
Tutte queste cose come anche la questione dell'affidabilità elettronica saranno prese in esame(spero...) con la futura omologazione per gli airbag.

frabiker (non verificato)
RS TAICHI CHE MI DITE?

C`e` un marchio Japponese,
che credo conoscano in pochi o nessuno qui in Italia:

RS Taichi.

Sta sviluppando sistemi AirBag (se li conoscete gia` parliamone) e interessante questo per il collo:

http://www.speedup.it/index.php?filtercartype=&filtercarmodel=&fuseactio...

Guardate non il Gilet, ma il VIDEO che c`e` sotto.
E` un sistema che pare ben fatto....ovviamente non e` che al pilota gli fanno ruotare la testa per bene,
lo sfiorano appena, pero` sembra che si apra in un batter d`occhio, infatti non te ne accorgi.

E` interessante che dall`altra parte del mondo ci siano anche altri che se ne stanno occupando.
http://pro.rs-taichi.com/product/RSJ822.html

P.s
che poi a me pare uguale a questo:
http://www.besportier.com/archives/airbag-race-suits-spidi-lancia-il-nec...
che dovrebbe essere di Spidi...ma che si ricopiano??

admin
ritratto di admin
Offline
Joined: 05/04/2009
rs-taichi solo collo

Se ti devo dire la verità, questa è la soluzione per me più adatta e quella con il futuro più luminoso davanti. Non so se questa vada bene, ma per me è la strada giusta.

http://www.rs-taichi.com/main/leather/T-RAPS.html

______________________________________

Più che un admin, una colf!

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
guarda, non vorrei dire

guarda, non vorrei dire stronzate, ma è tute tecnologia hitair rimarchiata.
In ogni caso tuta in pelle con airbag al collo è, anche per me, la strada giusta.
Airbag ad azionamento meccanico e che si gonfia veramente in poco. Direi 40 millisecondi.

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

frabiker (non verificato)
Mi fa piacere che lo ritenete

Mi fa piacere che lo ritenete una buona soluzione,
condivido, bisognerebbe solo testarlo per vedere se effettivamente impedisce in buona parte la torsione del collo (questo parametro deve essere preso in considerazione quando si fara` l`Omologazione per AirBag).

Ovviamente trasferirla su un Gilet smanicato ci vuole poco.
(che uno puo` mettere sopra il giubbotto tecnico o la tuta stessa. in modo molto versatile)

Ma l`Hit-Air non era stato criticato perche` esplodeva?
Certo che in questo caso non dovrebbe resistere chissa` cosa deve solo impedire al collo di ruotare in modo anomalo. Magari se uno cade di schiena non esplodere....

Comunque mi piace come e` fatto, DOPPIO collare, e l`ultimo bello aderente al casco.
Concettualmente mi pare buono.

alfredfireman
Offline
Joined: 08/09/2009
Ragazzi mi fa piacere che

Ragazzi mi fa piacere che anche voi consideriate l'airbag il futuro della protezione su due ruote.
A tal proposito, dato che come ha più volte detto Conny la zona più delicata è forse quella cervicale intesa come torsione eccessiva del collo o schiacciamento delle prime vertebre che sono completamente scoperte cosa ne pensate del casco con airbag dell APCSystem?
http://www.apcsystem.com/airbag_sys.php
L'azienda spagnola si è molto impegnata in questo progetto,basta vedere i video per rendersi conto...
E' un congengno elettronico dotato di airbag nel casco e centralina di attivazione installata nella moto.
E' velocissimo nell'entrare in azione,si parla di meno di 0,15 secondi, e inoltre il sistema essendo elettronico riesce a "capire" quando l'attivazione è realmente necessaria, cioè si attiva solo quando c'è un reale bisogno.Se per esempio sei in sella fermo e ti dovesse cadere la moto a terra il sistema non si attiva, o se la velocità è troppo bassa,(mi sembra quando sia inferiore ai 25 KM/H),l'airbag non si attiva.
Per quanto riguarda l'affidabilità trattandosi di un sistema elettronico mi sembra che ci si possa fidare, in quanto ho letto che nel casco c'è un led che segnala la carica del sistema e quando c'è bisogno di ricaricarlo tramite caricabatteria come quello del cellulare,ma qui l'autonomia è di centinaia di ore però!!
A parer mio davvero un ottimo prodotto,a parte il prezzo un pò altino,siamo intorno alle 800 euro,ma si sa,la sicurezza ha i suo costo,MA ANCHE IL SUO BENEFICIO!Smile
Voi che ne pensate?

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
.

alfredfireman ha scritto:
Ragazzi mi fa piacere che anche voi consideriate l'airbag il futuro della protezione su due ruote.
A tal proposito, dato che come ha più volte detto Conny la zona più delicata è forse quella cervicale intesa come torsione eccessiva del collo o schiacciamento delle prime vertebre che sono completamente scoperte cosa ne pensate del casco con airbag dell APCSystem?
http://www.apcsystem.com/airbag_sys.php
L'azienda spagnola si è molto impegnata in questo progetto,basta vedere i video per rendersi conto...
E' un congengno elettronico dotato di airbag nel casco e centralina di attivazione installata nella moto.
E' velocissimo nell'entrare in azione,si parla di meno di 0,15 secondi, e inoltre il sistema essendo elettronico riesce a "capire" quando l'attivazione è realmente necessaria, cioè si attiva solo quando c'è un reale bisogno.Se per esempio sei in sella fermo e ti dovesse cadere la moto a terra il sistema non si attiva, o se la velocità è troppo bassa,(mi sembra quando sia inferiore ai 25 KM/H),l'airbag non si attiva.
Per quanto riguarda l'affidabilità trattandosi di un sistema elettronico mi sembra che ci si possa fidare, in quanto ho letto che nel casco c'è un led che segnala la carica del sistema e quando c'è bisogno di ricaricarlo tramite caricabatteria come quello del cellulare,ma qui l'autonomia è di centinaia di ore però!!
A parer mio davvero un ottimo prodotto,a parte il prezzo un pò altino,siamo intorno alle 800 euro,ma si sa,la sicurezza ha i suo costo,MA ANCHE IL SUO BENEFICIO!Smile
Voi che ne pensate?

Dico che:
1-0.15 secondi sono TROPPI. Dovrebbero essere (se la matematica non mi inganna) 150 millisecondi. Contro i 40 che io ritengo buoni.
2-l'attivazione elettronica non mi piace.
3-ritengo più sicura un airbag ad attivazione meccanica presente nella tuta/giacca. Sia per motivi economici che pratici.

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

admin
ritratto di admin
Offline
Joined: 05/04/2009
Secondo me l'airbag nel casco

Secondo me l'airbag nel casco non è sbagliato in assoluto, non riesco a vedere i videi ma forse può avere dei buoni risultati nel test del pendolo. La cosa che mi domando io: quanto viene a pesare questo casco ora della fine? Non è che migliorando i problemi del collo (ammesso funzioni), il maggior peso peggiori la sicurezza in caso di impatto?

______________________________________

Più che un admin, una colf!

alfredfireman
Offline
Joined: 08/09/2009
Guardando i video si può

Guardando i video si può notare come gli 0,15 secondi siano già sufficienti ad aprire il sistema in tempo.
Conny mi dispiace ma non sono riuscito a capire quanto pesa questo casco!
So solo che hanno risparmiato peso costruendo la calotta in fibra di carbonio mi sembra,per poi andare ad aggiungere peso con il sistema airbag,quindi penso che saremo quasi in linea con un casco integrale termoplastico, sicuramente qualcosina in più,magari come un modulare...
Poi non sappiamo se è ben bilanciato, oltre al fatto che non abbiamo la sua valutazione "Sharp".
Comunque provate a guardare i video qui:http://www.youtube.com/results?search_query=casco+con+airbag&search_type=
Nel sito dell' APCSystem sono presenti gli stessi video,forse con più angolazioni di ripresa e ci sono messe anche le velocità di impatto dei singoli incidenti: http://www.apcsystem.com/videos.php
A me sembra che l'airbag si apre molto velocemente e limiti tantissimo i movimenti del collo!!
E comunque Alaxandair il sistema sarà pure elettronico,ma molto molto semplice e di facile controllo!
Se hai la lucina verde nel casco accesa allora sei tranquillo che il sistema è carico e quindi funzionante.
Se la luce è arancione il sistema funziona ma deve essere ricaricato..
Se la luce è rossa il sistema non funziona.
Più semplice di così!!
Ricorda che comunque l'autonomia è di centinaia di ore,mica devi metterti lì a caricare il casco un giorno si ed uno no come il telefonino!!
Ed anche se ciò servisse a viaggiare più sicuri lo farei eccome!

admin
ritratto di admin
Offline
Joined: 05/04/2009
Il sistema elettronico...

Il sistema elettronico... siamo sicuri funzioni sempre, che non sia sensibile alle interferenze elettromagnetiche, che non scoppi mentre passiamo sotto a un traliccio...

Io per ora non mi fido nè dei sistemi meccanici né dei sistemi elettronici.

Credo di più in un collare modulare che si fissa alla giacca o alla tuta con poche modifiche, permettendoti di poter cambiar casco o abbigliamento eccetera...?

Anche il casco airbag ha la praticità di poter cambiare l'abbigliamento, ma c'è qualcosa che mi lascia perplesso...

Preferisco che non ci siano vincoli e che ogni pezzo della protezione possa essere cambiato o upgradato alla bisogna.

______________________________________

Più che un admin, una colf!

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
a 50 kmh in 150 millisecondi

a 50 kmh in 150 millisecondi fai 2.1 metri c.ca È TANTISSIMO!!
a 130 kmh in 40 millisecondi (come dico io) fai un metro e mezzo; ovvero protegge bene a velocità minori.
Conta che il motoairbag (tuta la schiena) si apre in 80 millisecondi. Penso quindi sia fattibile far aprire un mini-airbag in 40 millisecondi.

Spero che i calcoli siano giusti.

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

frabiker (non verificato)
Si il motoairbag 80 ms

Si il motoairbag 80 ms ...
gira che ti rigira questo ingegnere italiano, inventore del motoairbag, merita quantomeno una stretta
di mano con complimenti annessi. Piu` che altro vedendo il poco che hanno fatto gli altri (nel mondo).
Oltre tutto non deriva da una nota marca.

Io vedendo i video dei crash test, credo che non sia completamente inutile, anzi.
Il vero peccato e` proprio che non abbia un collare ben fatto anti-torsione,
(lasciando perdere per un attimo la zona costole e petto: capisco che non si puo` avere tutto, almeno per ora).

E` davvero un peccato che questo sistema non venga un attimo completato.
Ad esempio mettendo una sacca collare (con magari bomboletta dedicata) in modo che il tempo di apertura sicuramente e` brevissimo (a sto punto sotto gli 80 ms o pari). Ovviamente facendo qualcosa di davvero utile contro la torsione, che ne so` tipo il doppio collare dell`Rs Taichi o qualcosa di tosto e funzionale (anche con opportuni test: in modo da non fare brutte figure un domani...)

Il peso aumenterebbe di poco, e` evidente. Ma ne varrebbe la pena.
(col petto/costole gia` l`aumento di peso e la progettazione credo si complicherebbero troppo)

Questa cosa secondo me triplicherebbe il valore del Motoairbag come dispositivo di sicurezza passiva.

frabiker (non verificato)
Riguardo ad RS Taichi questa

Riguardo ad RS Taichi questa marca che ho scoperto su internet con il sistema sopra riportato (che pare comunque interessante), guardate un po` cosa ho trovato:

http://media.photobucket.com/image/piegone/doge155/schwantz_piega.jpg

leggete voi stessi sul sedere di Shwanz.

admin
ritratto di admin
Offline
Joined: 05/04/2009
frabiker ha scritto:Riguardo

frabiker ha scritto:
Riguardo ad RS Taichi questa marca che ho scoperto su internet con il sistema sopra riportato (che pare comunque interessante), guardate un po` cosa ho trovato:

http://media.photobucket.com/image/piegone/doge155/schwantz_piega.jpg

leggete voi stessi sul sedere di Shwanz.

Beh, evidentemente è un marchio con una storia!

______________________________________

Più che un admin, una colf!

oceano1969
ritratto di oceano1969
Offline
Joined: 15/11/2009
Sono d'accordo con chi dice

Sono d'accordo con chi dice che la tecnologia airbag è immatura.
Ma come tutte le tecnologie in evoluzione se aspetto che esca qualche cosa di nuovo, non comprero' mai niente (es computer o tv lcd).
Se l'airbag, cosi' come è oggi, mi dà anche un solo 30% di possibilità in piu' di farmi meno male, allora son soldi spesi bene.

frabiker (non verificato)
Pero` c`e` un fatto:mentre

Pero` c`e` un fatto:
mentre gli articoli da te citati sono perfettamente FUNZIONANTI (per legge).

questi AirBag se esplodono, funzionano male, e non sono all`altezza di quello che implicitamente ci si aspetta, sono vendibili comunque.
se esplode il tv lcd sono c. amari per chi lo produce, se esplode un airbag jacket
ad impatti normali, nessuno dice niente.

Perche` ci sono delle lacune su chi fa le leggi (il Paese cambierebbe volto)
e le Omologazioni stesse....praticamente non importa nulla a nessuno.

P.s
comunque sottolineo che forse uno dei migliori sistemi lo abbiamo progettato in Italia
(perche Giappone, U.S.A e altre grandi potenze ci hanno offerto ben poca roba,
nonostante i soldi, la grandezza il potere).
E fra le altre cose, sviluppato da un laboratorio universitario italiano, da ingegneri italiani, nemmeno facenti parti di note marche di abbigliamento motociclistico
(Motoairbag).

Vai con i paradossi umani uno dietro l`altro.... Big smile

Quantomeno se vuoi comprare, scegli i migliori.
E` anche sbagliato comprare ed accontentarsi in quanto non daresti stimoli al mercato.
Ricordati che il vero potere e` in mano ai consumatori (se non si fanno deviare).

Io ho sempre in testa il mio progetto del MotoairBag:
Collo (antitorsione)- Torace/Costole

Praticamente il Motoairbag al rovescio. Credo che in caso di test positivi (almeno sufficientemente) come quelli per il back, lo comprerei subito.

frabiker (non verificato)
Un nuovo link,

Un nuovo link, credo..

www.wairbag.com

P.s
anche se mi sembrano fatti al risparmio, e sembrano Hit-Air.
Il gilet dice Mash (nylon grezzo, giusto? nemmeno cordura 600...)
fosse almeno bello esteticamente, almeno uno se ne fa una ragione Big smile
Io son sempre attento alle novita` sugli airbag GILET, appena uno mi convince....lo compro.
Quanto prima scrivo la mail a motoairbag, se facessero una cosa cosi` completa,
con le caratteristiche del loro airbag gia` mi interesserebbe molto. Ma non possono mettere 2 bombolette divise, che caspita. Hanno fatto 30 facessero 31 Big smile

admin
ritratto di admin
Offline
Joined: 05/04/2009
frabiker ha scritto:Un nuovo

frabiker ha scritto:
Un nuovo link, credo..

www.wairbag.com

P.s
anche se mi sembrano fatti al risparmio, e sembrano Hit-Air.
Il gilet dice Mash (nylon grezzo, giusto? nemmeno cordura 600...)
fosse almeno bello esteticamente, almeno uno se ne fa una ragione Big smile
Io son sempre attento alle novita` sugli airbag GILET, appena uno mi convince....lo compro.
Quanto prima scrivo la mail a motoairbag, se facessero una cosa cosi` completa,
con le caratteristiche del loro airbag gia` mi interesserebbe molto. Ma non possono mettere 2 bombolette divise, che caspita. Hanno fatto 30 facessero 31 :bigsmile:

Almeno sono inglesi... ma cavoli, se si gonfiano ancora più lentamente...

______________________________________

Più che un admin, una colf!

frabiker (non verificato)
credo che il sistema Italiano

credo che il sistema Italiano di Motoairbag surclassi questo.

Vai al minuto 1,35-36 del video:

http://www.wairbag.com/index.html

Big smile

quello cade da li` sopra (dal cavallo) e casca in terra che non e` ancora gonfio l`airbag
o sbaglio???!!! Big smile

Si gia` con quel video, son sicuro che non lo comprero`.
Alla faccia dello spot....

Il motoairbag invece ha tempi nettamente inferiori. E anche i loro video mi hanno convinto maggiormente. Peccato che non evolvono il sistema completandolo.

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
frabiker ha scritto:credo che

frabiker ha scritto:
credo che il sistema Italiano di Motoairbag surclassi questo.

Vai al minuto 1,35-36 del video:

http://www.wairbag.com/index.html

Big smile

quello cade da li` sopra (dal cavallo) e casca in terra che non e` ancora gonfio l`airbag
o sbaglio???!!! Big smile

Si gia` con quel video, son sicuro che non lo comprero`.
Alla faccia dello spot....

Il motoairbag invece ha tempi nettamente inferiori. E anche i loro video mi hanno convinto maggiormente. Peccato che non evolvono il sistema completandolo.


quello secondo me è sempre un motoair o motoair tarocco.
Ovvero il sistema usato da spidi, helite, ixs etc.
Niente di che.

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
Poi questo gilet secondo me è

Poi questo gilet secondo me è un suicidio:
"Wear in / Wear out - the world’s one and only airbag system all riders have been waiting for, has arrived.
It allows the rider to wear our airbag system under their favourite biking jacket, providing additional protection to their regular jacket."
Io ho una tuta aderente, mi ci metto questo e che succede? Secondo me perdo ogni protezione...anzi me rompo anche nel caso non mi sarei rotto.

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
Il gilet per i cavalli è

Il gilet per i cavalli è ridicolo...si gonfia una volta presa la botta....secondo me il itzio sotto ha un beta 3 2000 (4kn@45J) Love Love

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

frabiker (non verificato)
Nooo il motoairbag e`

Nooo il motoairbag e` nettamente superiore a quel coso. Te lo dico io.

Il Motoairbag alla fine e` l`unica cosa seria uscita negli ultimi 30 anni da quando e` stato inventato l`airbag. Almeno fino a prova contraria e secondo me.

E anche dai video io ho visto la sua superiorita` (nonostante che i video non dicono tutto quello che c`e` da dire, ma e` una base di partenza buona).

Molto indietro il mercato. Segno che nessuno investe veramente nella ricerca.

Dainese? sparita?
non dovevano tirare fuori qualcosa in ambito urbano tipo un AirBag GIlet concorrente al Motoairbag e agli altri?

P.s
si mi pare che sia il sistema giapponese quello.
Il motoairbag credo abbia un sistema suo ed esclusivo. Lo diro` sempre: peccato che non sia completo nelle protezioni che offre.

frabiker (non verificato)
NUOVA SEGNALAZIONE:-SPIDI

NUOVA SEGNALAZIONE:

-SPIDI NECK DPS VEST-

Lo Sipidi Air Bag lo conoscevamo, ma non sapevo affatto che esisteva pure la versione fatta a GILET !!!
voi lo sapevate??

http://www.superbiketoystore.com/sport/products/jackets/textile-92/spidi...

E` il concetto che volevo io: AirBag GILET NON PARASCHIENA
(ormai il mondo del paraschiena sta crescendo e abbiamo ottimi articoli destinati a crescere ancora) MA specifico per COLLO, PETTO/COSTOLE .
Davvero interessante, pesa solo 450 grammi nella nuova versione....questo e` un vantaggio del gilte come lo penso io.
Peccato che la Spidi abbia solo pensato al collo (il petto in realta` c`e` un chest, che e` un ottimo consiglio da dare alla gente, ma avrei preverito si gonfiasse e sotto il mio Knox Chest ce lo infilavo io Big smile )

Altra NOTA DOLENTE, dice 0.2 sec.
Allora secondo miei precisi calcoli scientifici, 0.2 secondi = 200 ms
Ora il Motoaibag apre in 80 ms (tempo di rispetto) e sottolineo il Made In Italy
dell`invenzione: grandi davvero. Sto ancora aspettando roba rivoluzionaria, eppure pure i Giapponesi hanno la fissa delle Moto e della sicurezza (N-volte piu` di noi che riusciamo a girare in Super Sport in canotta e crocifisso al petto, mi dissocio Big smile ), ma ancora scarse le invenzioni fatte. Lo dico come provocazione perche` vorrei vedere in campo tutta la tecnica possibile in merito!!! dove e`??

Tornando al discorso, MotoairBag gonfia una tavola da surf in 80 ms, Spidi gonfia in 200 ms (bisogna anche pensare alla durezza del gonfiaggio, elemento che io tengo conto e per me importante: ma mai sentito considerato).

Sarebbe buono:
1) Spidi migliorasse questi tempi (e possibilmente introducesse qualcosa per petto/costole) e quasi quasi sarei tentato di comprarlo!
con un prezzo: 200-250 euro, l`acquisto sarebbe molto ghiotto per me, e non solo per me.

2) Motoairbag producce qualcosa di simile, col loro sistema, sacrificando la schiena
facendo 2 Gilet uno per schiena e uno come lo penso io. Dopo ognuno sceglie cosa comprare...

Il top sarebbe tutto completo, ma verrebbe difficile, pesante, e forse costosissimo.
Collo (antitorsione: e quello Spidi mi piace perche` para anche l`osso del collo dietro e sembra davvero anti-torsione -> se qualcuno testatessa lo ringraziere e apprezzerei tanto).
Lo SPidi e` stato rifatto, chissa` se esploderebbe o cosa....
pero` mi piace che sia stato rifatto, e che quindi ci sia fermento in merito.

Convinto al 100% che questo e` il futuro delle protezioni.
(quelle fisse rimangono sotto)

admin
ritratto di admin
Offline
Joined: 05/04/2009
se è sempre un airbag Helite

se è sempre un airbag Helite non serve a una madonna visto che sciopa al contatto con il kerbstone.

______________________________________

Più che un admin, una colf!

frabiker (non verificato)
Non bestemmiare... Conny,

Non bestemmiare... Big smile

Conny, ma quindi quello e` un Helite??? sei sicuro?
non e` fatto come un`Helite a me pare completamente un altro progetto.

Non ho capito se era un SE o se invece era un`affermazione.
Sono contento pero` dell`idea, ovvero di pensare ad un Gilet solo per zone COLLO /PETTO-COSTOLE (anche se qui Spidi non e` intervenuta) con peso minore , maggiore comfort e ottima protezione (e questo e` il punto cruciale da verificare).

Ma voi sapevate di questo gilet spidi ? chiedo per sapere se e` una cosa recente o no.
(io sapevo del giubbotto, non del gilet).

Se non sbaglio Helite dava 80 ms per la cervicale (ed erano buoni ) e 200 ms per il resto (per me non buoni). Inoltre aveva quel leggero difetto di esplodere, da test indipendente.

Comunque per il collo , il sistema Spidi mi pare davvero ben progettato e disegnato, scende anche dietro sull`osso del collo, e pare anti torsione. Se poi funziona e` da verificare, anche se i 200 ms sono tanti....sarebbe da arrivare minimo ad 80.

admin
ritratto di admin
Offline
Joined: 05/04/2009
frabiker ha scritto:Non

frabiker ha scritto:
Non bestemmiare... Big smile

Conny, ma quindi quello e` un Helite??? sei sicuro?
non e` fatto come un`Helite a me pare completamente un altro progetto.

Non ho capito se era un SE o se invece era un`affermazione.
Sono contento pero` dell`idea, ovvero di pensare ad un Gilet solo per zone COLLO /PETTO-COSTOLE (anche se qui Spidi non e` intervenuta) con peso minore , maggiore comfort e ottima protezione (e questo e` il punto cruciale da verificare).

Ma voi sapevate di questo gilet spidi ? chiedo per sapere se e` una cosa recente o no.
(io sapevo del giubbotto, non del gilet).

Se non sbaglio Helite dava 80 ms per la cervicale (ed erano buoni ) e 200 ms per il resto (per me non buoni). Inoltre aveva quel leggero difetto di esplodere, da test indipendente.

Comunque per il collo , il sistema Spidi mi pare davvero ben progettato e disegnato, scende anche dietro sull`osso del collo, e pare anti torsione. Se poi funziona e` da verificare, anche se i 200 ms sono tanti....sarebbe da arrivare minimo ad 80.

Sì lo sapevo... avevo visto insomma. Ma non me ne sono preoccupato. Credo sia l'helite perché spidi ha sempre usato il progetto helite, non credo cambi fornitore solo per il giubbettino.

Che dire.

Ho già espresso in passato ciò che penso degli attuali sistemi airbag. Fino a quando non mi garantiscono che partano sempre quando si cade, e mai mentre si guida, che reggano agli impatti e all'abrasione, che siano integrabili con l'abbigliamento senza essere una complicazione in più.... che superino il test del pendolo, che funzionino a tutte le temperature...

Gli airbag da auto hanno una carica esplosiva e un sistema di accelerometri. Quelli da moto bombolette di anidride carbonica e un cavetto. È chiaro che la CO2 in pressione esce con velocemente ma non troppo, e certo non possiamo metterci delle cariche esplosive addosso. È chiaro che il cavetto può essere impreciso, quante volte uno può far scoppiare l'airbag scendendo dalla moto dimenticandoselo. O quante volte può non scoppiare se si scivola con la moto... e visto che richiede una certa forza per scoppiare potrebbe anche intrigare o impigliarsi.

I sistemi elettronici tipo Dainese??? E dove sono? Le tute Dainese con airbag testate nei gp magari funzionavano, ma si strappano le maniche e si bucano sulle spalle...

Fra, fidati di me, non ci siamo. È meglio che per un paio di anni, o cinque, o dieci, non ci pensi. Sono d'accordo con te che un cuscino d'aria sui punti delicati sia la soluzione più efficiente per contrastare gli impatti... ma siamo ancora lontani da avere ciò.

______________________________________

Più che un admin, una colf!

frabiker (non verificato)
non posso crederci....vabe`

non posso crederci....

vabe` il fatto di dimenticarselo scendendo e` l`ultimo dei problemi...poi io ci penso sempre, lo sai, quindi sarei immune Big smile

Che esploda mentre vai, secondo me e` impossibile, se il sistema e` meccanico...anche se ti sposti dalla sella, devi dare uno strattone fortissimo per azionarlo. E poi anche quelli da macchina sono cariche esplosive, se pero` vengono fatti bene non hanno pericoli in condizioni standard.

Le altre contestazioni si` purtroppo ti devo dare ragione, siamo molto indietro,
io comunque starei piu` tranquillo col sistema cavo che con quello elettronico, avrei piu` paura di errori. Ci vorrebbero entrambi..

Ogni tanto guardo con la speranza di trovare qualcosa di nuovo, e ad un prezzo accettabile. Io fossi un produttore ci punterei parecchie risorse in merito, un Gilet tutti possono tollerarlo alla guida. E questa e` una considerazione strategica anche dal punto di vista di ritorno economico degli investimenti.Senza considerare che la sicurezza diventera` per forza sempre piu` importante, secondo me e` un trend inevitabile.

oceano1969
ritratto di oceano1969
Offline
Joined: 15/11/2009
Nessuno ne sa' di piu'
Mago
Offline
Joined: 18/02/2010
Che ne pensate

Che ne pensate di questo prodotto della spidi?

http://www.spidi.com/eu/eu_it/venture-neck-dps.html

Mi piacerebbe avere i vostri pareri di esperti in sicurezza Grade

frabiker (non verificato)
Se volete provocarmi, ditelo

Se volete provocarmi, ditelo Big smile

Quello e` il sistema Spidi, era interessante (molto il Gilet) perche?
1) Pesa poco 450 grammi
2) Ha un ottimo (almeno cosi` sembra) protettore collo

Comunque e` lo stesso del giubbotto.

Difetti:
Non ha nulla di altro: almeno un chest avrebbero potuto farlo, da usare con il rigido sotto.
Tempi di apetura:
0,2 sec. = 200 ms (TROPPI)

Ti dico che il Motoairbag si apre in 80 ms.
Secondo me il riferimento, oggi, e` 80 ms. Nel mondo grandi ditte non stanno riuscendo a fare di meglio, un centro di ricerca italiano, con italiani, ha tirato fuori Motoairbag (tanto di cappello) il prodotto regge (molto altri sembrano pure non reggere: esplodono)
Difetti: e` solo un paraschiena, e poco piu`.
avesse avuto almeno un antitorsione collo (e/o un chest) lo avrei comprato SICURO.
Il Bello di questi sistemi e` che indossare un collarino protettivo e` molto difficile, o quantomeno poco pratico, loro potrebbero risolvere questo problema. Offrendo una protezione vagamente accettabile.

In definitiva, lo Spidi deve ancora farne di strada (secondo me).
Poi magari se lo trovo a 200 euro mi viene da comprarlo. Ma voglio spendere 300 euro
per un sistema vero e completo.

L`Omologazione sugli AirBag ? alla fine l`hanno fatta?

Mago
Offline
Joined: 18/02/2010
frabiker ha scritto:Se volete

frabiker ha scritto:
Se volete provocarmi, ditelo Big smile

Quello e` il sistema Spidi, era interessante (molto il Gilet) perche?
1) Pesa poco 450 grammi
2) Ha un ottimo (almeno cosi` sembra) protettore collo

Comunque e` lo stesso del giubbotto.

Difetti:
Non ha nulla di altro: almeno un chest avrebbero potuto farlo, da usare con il rigido sotto.
Tempi di apetura:
0,2 sec. = 200 ms (TROPPI)

Ti dico che il Motoairbag si apre in 80 ms.
Secondo me il riferimento, oggi, e` 80 ms. Nel mondo grandi ditte non stanno riuscendo a fare di meglio, un centro di ricerca italiano, con italiani, ha tirato fuori Motoairbag (tanto di cappello) il prodotto regge (molto altri sembrano pure non reggere: esplodono)
Difetti: e` solo un paraschiena, e poco piu`.
avesse avuto almeno un antitorsione collo (e/o un chest) lo avrei comprato SICURO.
Il Bello di questi sistemi e` che indossare un collarino protettivo e` molto difficile, o quantomeno poco pratico, loro potrebbero risolvere questo problema. Offrendo una protezione vagamente accettabile.

In definitiva, lo Spidi deve ancora farne di strada (secondo me).
Poi magari se lo trovo a 200 euro mi viene da comprarlo. Ma voglio spendere 300 euro
per un sistema vero e completo.

L`Omologazione sugli AirBag ? alla fine l`hanno fatta?

Grazie o sommo cultore dell'airbag (sarebbe lecito definirti airbaggatore?)
Ottima spiegazione, speriamo soprattutto il mercato e le omologazioni si muovano in questa direzione...

Mago
Offline
Joined: 18/02/2010
Curiosità

Più che altro domanda per Frabiker (l'airbaggatore di motosicurezza Wink ):
per ora abbiamo detto che l'unico airbag da moto con tempistiche decenti è il motoairbag con 0.08 secondi dichiarati, però la zona protetta è solo la schiena, praticamente è un paraschiena ad aria
Stavo vedendo sul sito della hit air che i modelli sono particolarmente interessanti in relazione alla conformazione delle zone protette, il problema sarebbero i tempi di gonfiaggio (modello base 0.5 secondi, troppo!!)
però ho notato che stanno proponendo un modello chiamato mlv in cui una bomboletta maggiorata (S-system speed up) riduce i tempi a 0.25 sec (ok è ancora 4 volte più lento del motoairbag) ma la conformazione delle zone protette è più convincente, si gonfia il chest, l'antitorsione intorno al collo e le protezioni per la schiena e laterali per le costole, sembra proteggere meglio e può venire integrato con paraschiena e chest protector certificati.
Cosa ne pensate? i prezzi sembrano in linea con le altre proposte sul mercato

http://www.eggparka.com/english/lineup/mlv/index.html

frabiker (non verificato)
Il problema e` che nel

Il problema e` che nel mercato ci sono prodotti al pari di una truffa (che nessuno puo` catalogare come tale, se non in opinione personale).

Il secondo problema e` che i prodotti in questione sono vendibili legalmente,
non costituiscono legalmente una truffa, per un buco del sistema.

Se nessuno sabilisce che l`omocidio e` un reato, chiunque puo` uccidere legalmente.
E` giusto? certo che no.

Se nessuno stabilisce (e visto l`interesse mi chiedo che cosa si aspetti),
regole per dire che un prodotto funziona, tutti faranno prodotti di testa loro, con test per conto loro (pensa un po` uno che deve venderli, che test puo` fare, ti fidi?).
Pensa che c`e` gente che viene pagata per questo, guarda i risultati.

Il Risultato di quello che dico lo trovi qui:
http://www.moto.it/accessori/airbag-protegge-davvero-365.html

voglio vedere la dimostrazione del contrario, sui rispettivi siti, c`e` stata replica (scientifica) ? io per ora non ho letto nulla.

Se produco un AirBag e so che e` valido pubblico a caratteri cubitali sul mio sito
ogni sorta di documento scientifico (e invito giornalisti tv e stampa ad assistere i test con le telecamere: pero` devo avere dei contenuti da dimostrare, altrimenti sto in silenzio).

Un Paracadute non Omologato, sarebbe una barzelletta.
Un sistema AirBag (salvavita) non Omologato, invece va bene.

Il Bering, sapete se alla fine e` in vendita?
era particolare quel sistema, elettronico.

Bello il nick che mi hai scelto Big smile

Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
Mago ha

Mago ha scritto:

http://www.eggparka.com/english/lineup/mlv/index.html


rispondo veloce poiché di fretta, sorry Innocent : no. è la stessa base di helite, spidi etc.

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

admin
ritratto di admin
Offline
Joined: 05/04/2009
Per me è tutta roba che nel

Per me è tutta roba che nel momento stesso che tocca il suolo si disintegra...

______________________________________

Più che un admin, una colf!

frabiker (non verificato)
Si siil sistema Helite

Si si
il sistema Helite dentro ha l`Hit Air. verissimo.
Ho postato il Link, perche` si capisce che purtroppo anche spendendoci soldi....avere un buon prodotto e` quasi impossibile. Pero` io sul Motoairbag mi sento di dire che potrebbe valerne la pena. Peccato solo che sia un paraschiena, e poco piu`. Cioe` il bello dei sistemi AirBag e` proteggere zone difficili da proteggere altrimenti. Collare, Petto-fianchi.

Il Bering e` veramente pauroso, ma sapete nulla?
Ti si gonfia un palazzo attorno Big smile
http://www.motorevue.com/site/video-gilet-airbag-bering-35830.html

Domanda. E se invece di crashare sulle forcelle voli per urto laterale?
Secondo me dovrebbero fare un sistema: elettronico + corda
questa sarebbe una cosa seria.
Io dico che arrivare a qualcosa di utile e` possibilissimo.

Basterebbe una resistenza tale che duri almeno 2 secondi di abrasione, e soprattutto non esploda dopo impatto (per compressione). Sarebbe gia` un ottimo risultato.

In modo che se vieni disarcionato e sbatti ti protegge (SENZA ESPLODERE PER COMPRESSIONE). Sono importanti i primi 2 secondi. Questo gia` coprirebbe molte casistiche.
Invece mi sembra che il problema sia, non tanto la strisciata che buca, quanto l`ostacolo che schiaccia la sacca e la fa esplodere sul colpo.

Panzo
ritratto di Panzo
Offline
Joined: 22/05/2009
Fra, un giorno o l'altro

Fra, un giorno o l'altro finirà che ti comprerai questa:

su moto con il parabrezza alto potrebbe essere un accessorio valido, anche se ovviamente deve esserci lo spazio per montarlo e qua certamente non manca...

______________________________________

Oltre al casco, usa la testa!

Mago
Offline
Joined: 18/02/2010
frabiker ha scritto: Bello il

frabiker ha scritto:

Bello il nick che mi hai scelto :bigsmile:

... dovere Big smile

Grazie per le risposte esaustive, era proprio su questo che volevo essere maggiormente informato. effettivamente dai test sembra che gli unici (tra quelli che stanno commercializzando) che abbiano pensato che le camere d'aria debbano resistere a degli impatti sono quelli del motoairbag.
Così a naso il Bering è decisamente interessante, dovesse poi resistere a degli impatti e trasmettere solo 1 KN sarebbe veramente una proposta valida, soprattutto perchè, grazie ai sensori elettronici, i tempi di risposta sono di 0.03 secondi e il gonfiaggio completo è di 0.08 sec.
Il sensore sulla forcella è un accelerometro e quindi, a rigor di logica, se viene installato nella versione biassiale (due sensori sul piano orizzontale) può reagire anche ad urti laterali, ovviamente viene fatto il filmato sull'urto frontale perchè più critico per i tempi di risposta e anche più spettacolare.
Il prossimo anno vedremo, forse, scatenarsi la guerra degli airbag poichè Dainese immetterà sul mercato la sua proposta (e di solito lo fa con grandi campagne pubblicitarie) e questo porterà la diretta concorrenza a dover studiare e proporre prodotti ancora più validi per soppiantare l'egemonia mediatico/commerciale della casa italiana.
A rigor di logica i tempi di gonfiaggio di Dainese, se equivarranno al dichiarato e se l'airbag passserà le certificazioni, sono i migliori proposti finora.
Il Bering ha dalla sua come il dainese il gonfiaggio senza fili e soprattutto la struttura dei cuscini d'aria che è imponente e mi da molta fiducia.
Finora resta il fatto concreto che Motoairbag, piccola realtà produttiva, è l'unico marchio omologabile e resistente, hanno fatto un ottimo lavoro anche se la zona protetta è minimale, questo forse perchè aumentando il numero di cuscini gonfiabili aumenterebbe il tempo di gonfiaggio.
Vedremo cosa accadrà, sicuramente in questo forum siamo degli osservatori privileggiati poichè ognuno fa le proprie segnalazioni e si disquisisce tutti insieme per capirne pregi e difetti. Grade

fabrizio1974
Offline
Joined: 16/04/2010
anche la Brembo sta per lanciare un "suo" prodotto
Alaxandair
ritratto di Alaxandair
Offline
Joined: 05/04/2009
dedicato a frabiker:United

dedicato a frabiker:
United States Patent US4825469, anno 1989 abbigliamento
http://www.freepatentsonline.com/4825469.pdf

United States Patent US3930667, anno 1976 moto con airbag (honda non ha inventato nulla! Laughing out loud )
http://www.freepatentsonline.com/3930667.pdf

______________________________________

"guida spirituale" (cit.: Conny) di www.motosicurezza.com
Integralista della sicurezza e sostenitore del Cambridge Standard - High Performance

Score One For Faceless Government Bureaucrats

"The Cambridge standard for the CE marking is the highest in the world, some criticized Dr Woods , saying he was over the top, however when you are sliding down the road having fallen off at 120mph you may be thanking him."

oceano1969
ritratto di oceano1969
Offline
Joined: 15/11/2009
Ci siam quasi.
oceano1969
ritratto di oceano1969
Offline
Joined: 15/11/2009
Se Martin aveva il sistema

Se Martin aveva il sistema nella tuta, ora di dati ne dovrebbero avere a sufficienza.