EN 1621-1 (protettori)

ritratto di Coniglione-OldAdm

Inviato da Coniglione-OldAdm il Dom, 05/04/2009 - 11:01

TPro_Type_B_Limbs_md.jpg Indumenti di protezione contro l'impatto meccanico per motociclisti (non per la schiena).

Riguarda i protettori per le spalle, i gomiti, le anche, le ginocchia. Lo standard descrive la forma e quanto deve essere grande l'area protetta. Il test consiste in 9 impatti da 50 J (un incudine di metallo del peso di 5 chili rilasciata da un metro di altezza).

  • Forza residua media massima consentita: 35kN.

  • Forza residua massima per il singolo impatto: 50kN.

 

“Cambridge Standard”:
impatto (a seconda dei livelli), di 40 J, 40 J, 60 J; forza residua media massima: 25 kN.
  Classificazione alternativa non ufficiale adottata da varie marche: impatti da 50 J, 75 J (high performance), 85J (ultra high performance), 90/100 J (extreme performance).

Nota sulle norme EN 1621-x
Un impatto di 50 J simula una velocità di 48 km/h, ovvero 30 mph.
Un impatto di 75 J simula una velocità di 112 km/h, ovvero 70 mph.

 

 

|protettori moto|protezioni spalle|protezioni gomiti|protezioni fianchi| protezioni ginocchia|protezioni moto|